Invast Financial Services è stata multata da ASIC per dichiarazioni ingannevoli

Invast Financial Services è stata multata da ASIC per dichiarazioni ingannevoli

ATTENZIONE

Avviso ESMA: Dal 2 luglio 2018 le Opzioni binarie sono vietate in Italia e nei paesi Cee.
Questa pagina rimane a solo scopo informativo.
Se sei interessato al trading online ti consigliamo di valutare il il forex e il trading di criptovalute.


Secondo un annuncio pubblicato oggi dalla Australian Securities and Investment Commission (ASIC) e dopo l’emissione di due avvisi di infrazione per presunta rappresentazione ingannevole, una sanzione di 20.400 $ è stata pagata dalla Invast Financial Services Pty Ltd (Invast), una società di servizi finanziari australiana (AFS) con sede a Sydney.

Le preoccupazioni di ASIC erano dettate dalle dichiarazioni ingannevoli apparse sul sito Invast nel maggio 2014 e in una e-mail a potenziali clienti nel mese di aprile 2014.

In particolare il sito conteneva un link che invitava gli investitori a scaricare una dimostrazione priva di rischi commerciali.

ASIC era preoccupata che un investitore poteva essere indotto erroneamente a credere che le piattaforme erano prive di rischio piuttosto che l’account.

Inoltre, come indicato nel bando, ASIC era anche preoccupata del fatto che sul sito web Invast, i CFD Forex venivano presentati come prodotti che permettono di acquistare una valuta e venderla contemporaneamente, un’altra informazione fuorviante perché i CFD sono derivati e, per loro natura, non comportano l’effettiva acquisizione o la vendita dell’attività sottostante.

Inoltre, ASIC era preoccupato del fatto che in una e-mail inviata a potenziali clienti, erano presenti dichiarazione che sosteneva che gli investitori potevano accedere al trading a basso rischio, e con alta ricompensa attraverso la visualizzazione di un video tutorial.

ASIC era preoccupata che, in generale, sia l’e-mail a potenziali clienti e sia le dichiarazioni ingannevoli sul sito, potevano forviare i consumatori circa i rischi inerenti la negoziazione di cambi e derivati.

Il Vice Presidente di ASIC Peter Kell ha sottolineato che:

“La negoziazione di CFD e altri derivati, per la loro natura, comporta rischi”.

E ‘importante che i consumatori siano consapevoli dei questi rischi e possano prendere decisioni pienamente informate.

L’annuncio che vi abbiamo detto ad inizio articolo, informa che la sanzione è stata pagata. ASIC riconosce che Invast da allora, ha provveduto a correggere il suo sito web e a rimuovere qualsiasi riferimento fuorvianti, pur chiarendo che il pagamento dell’infrazione non è una ammissione di una violazione della Securities and Investment Commission Act 2001 (disposizioni a tutela dei consumatori australiani).

Attraverso questo bando, ASIC tiene a sottolineare la sua determinazione a supervizionare la regolamentazione del settore forex al fine di creare una sua giurisdizione più severa, come i suoi recenti avvertimenti al pubblico degli investitori contro broker privi di licenza.

No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.

Migliori Broker Opzioni binarie tastati dal nostro staff

Tutti I Brokers elencati sono certificati e autorizzati in Italia dalla Consob (Commissione Nazionale per le Società e la Borsa) e dalla CySec (Cyprus Securities and Exchange Commission).

Migliori Brokers Premio* Deposito* Trade* Fai Trading*
opzioni-binarie-banc
Recensione
fino al 89% 100,00€ 5,00€ Fai Trading >>
24option
Recensione
fino al 88% 250,00$ 24,00$ Fai Trading >>


*Gli investitori possono perdere tutto il loro capitale da trading di opzioni binarie.

*Importo da accreditare a conto in caso di commercio di successo.

Rischia solo il capitale che sei disposto a perdere. Questo messaggio non costituisce un consiglio di investimento.

*Premi in denaro: il valore percentuale massimo di guadagno che il Broker offre nel caso di transazione positiva "In The Money".
*Deposito minimo: l'importo del deposito minimo o il deposito minimo accettato dal broker per aprire un conto reale.
*Transazione Minima: Il valore minimo di denaro accettato dal broker per aprire una transazione di mercato.
*Conto Demo: I Brokers elencati una volta effettuato il primo deposito permettono di negoziare con un conto demo, senza soldi veri.